Biblioteca Silvio Costantini

La Biblioteca della Fondazione Fai Cisl – Studi e Ricerche ha avuto origine nell’ambito delle attività del “Servizio di documentazione” istituito nel 1982 come supporto alla formazione a tutti i livelli della dirigenza sindacale, presso la sede della Fisba Cisl (Federazione italiani salariati braccianti agricoli), nata nel 1949 e confluita nel 1997 nell’attuale Federazione Fai Cisl, insieme alle federazioni sindacali afferenti alla Fisba: Fulpia (Federazione unitaria lavoratori prodotti industrie alimentari), Filia (Federazione italiana lavoratori industria alimentare, comprendente le tre sigle sindacali che si occupavano dell’industria alimentare: Filziat Cgil, Filia Cisl, Uilia Uil), Fat (Federazione alimentazione tabacco), Fnita (Federazione nazionale impiegati e tecnici dell’agricoltura) e Sindacato delle tabacchine. Sviluppatosi con la pubblicazione mensile della rivista Fisba notizie/Servizio documentazione, già pubblicata in forma quindicinale dal 1969, il “Servizio di documentazione” è andato ampliandosi fino a costituire l’attuale biblioteca, affiliata alla Fondazione Fai Cisl per rafforzare il ruolo della Federazione, nell’ambito della promozione della cultura e del protagonismo del mondo del lavoro nei processi di sviluppo, crescita e coesione. Oggi conta più di 5.000 volumi oltre a riviste e periodici. Ambiti di specializzazione della Biblioteca sono gli ambiti di studio e di ricerca che attengono al lavoro ed agli interessi della Fai Cisl.

Il patrimonio librario è costituito sia da pubblicazioni, riviste, periodici acquisiti dalla Federazione, sia da materiale a stampa proveniente da donazioni fatte da sindacalisti e comprende non solo le pubblicazioni a stampa ed i volumi acquisiti dagli stessi, ma anche la documentazione prodotta nel corso della loro vita sindacale, che ha dato vita ad alcuni fondi, tra cui il “Fondo Silvio Costantini”, donato dal professor Costantini alla biblioteca nel 2003. Di particolare rilievo per la storia della Scuola di Formazione della Federazione, esso è costituito dalle opere a stampa e dai materiali archivistici che il professor Costantini ha raccolto durante la sua attività di docente e di studioso. È costituito da circa 2.500 unità archivistiche, a partire dalla fine degli anni Quaranta al 2002, ben conservate.

Le aree tematiche dell’intero patrimonio librario sono di interesse settoriale oltreché sindacale, pertanto sono conservate pubblicazioni su materie quali i settori agricolo e agroalimentare, l’ambiente, la cooperazione, le scienze storiche, economiche, sociali, il mondo del lavoro, il Mezzogiorno, la previdenza, nonché pubblicazioni della Cisl, di organizzazioni sindacali nazionali ed internazionali, associazioni datoriali. Di notevole rilievo la sezione contrattuale nella quale sono i contratti collettivi di lavoro nazionali ed i contratti di gruppo di secondo livello.

La sezione periodici comprende circa 200 testate di cui 60 correnti acquisite in omaggio o in abbonamento. In questa sezione sono conservate e ordinate le raccolte complete delle riviste edite a livello nazionale dalla Fisba (Lotte contadine, Fisba documentazione, Fisba notizie, Fisba oggi), dalla Fat (Fuoripasto), dalla Fai (Fai Note Internazionali, Fai il Quotidiano, Fai documentazione, Fai Proposte), dalla Fondazione (Opinioni).

Tra le testate, accanto alle agenzie sindacali nazionali, comunitarie ed internazionali, alle riviste scientifiche delle discipline pertinenti gli interessi di studio e di formazione, alle riviste di settore, sono conservati Rapporti ed Annuari di istituzioni, di enti di ricerca, (Censis, Cesos, Cnel, Inea, Istat, Ismea, Isfol, Svimez, State of The World etc.), i bollettini di istituzioni governative e non governative nazionali ed europee (Banca centrale europea, Banca d’Italia, Bit, Commissione europea, Ocse etc.).

Presso la biblioteca è presente il catalogo storico dell’editrice Agrilavoro, che da oltre 20 anni pubblica opere sui temi pertinenti gli interessi culturali ed operativi della Fai Cisl.

Accanto al materiale a stampa è presente una biblioteca multimediale composta da circa 400 supporti tra videocassette, cassette audio, dat, Cd-rom, DVD, nastri magnetici ed oltre 10.000 immagini tra fotografie e diapositive. Oltre alle aree tematiche sopra descritte, i supporti multimediali raccolgono una notevole consistenza di registrazioni a testimonianza dell’attività formativa della Federazione, iniziata a partire dagli anni Ottanta con i corsi di formazione realizzati dalla Fisba Cisl, insieme alle registrazioni delle iniziative culturali e sindacali, quali convegni, congressi, seminari di studio e di aggiornamento e ad un piccolo numero di film famosi utilizzati in sede formativa.  

Al fine di valorizzare questo patrimonio librario conservato e garantirne la fruibilità, la biblioteca da gennaio 2021 ha aderito al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) https://www.iccu.sbn.it/it/SBN/ rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per la Cultura con la cooperazione delle Regioni e dell’Università coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU), attraverso il Polo degli Istituti Culturali https://www.iccu.sbn.it/it/SBN/poli-e-biblioteche/polo/IEI-Polo-degli-Istituti-culturali-di-Roma/ ed è stata iscritta nell’Anagrafe delle Biblioteche Italiane https://anagrafe.iccu.sbn.it/isil/IT-RM2060 – con il nome di Biblioteca Silvio Costantini. Si è dato, così, inizio alla catalogazione del patrimonio attraverso l’uso dell’applicativo Sbnweb, realizzato e messo a disposizione dal Ministero della Cultura.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Regolamento Biblioteca Silvio Costantini.pdf)Regolamento Biblioteca Silvio Costantini564 kB

Fondazione Fai Cisl Studi e Ricerche
Via Tevere 20 - 00198 Roma
Tel +39 06 845691
Fax 06 8412900
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, Fondazione Fai Cisl Studi e Ricerche titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa